RSS Psicologia Psicosomatica – Rivista Online

  • QUALE DIETA PER IL TUO CORPO? | GALLARATE | 23 OTTOBRE 17
    Le diete fai – da – te non sempre funzionano, perchè risultano troppo generiche e non rispecchiano le specificità dell’individuo. Quali variabili è dunque importante considerare, nell’ottica di migliorare il proprio regime alimentare e lavorare a favore di un maggiore benessere mente-corpo ? La naturopata Aurora Costadoni lunedì 23 ottobre alle 20:45 illustrerà i principi […]
  • “Eclissi degli Eventi”
    L’artista milanese, Roberto Plevano, commenta le proprie opere esposte in occasione della mostra “Eclisse degli Eventi” tenutasi presso il Museo della Permanente di Milano – a cura di Gérard-Georges Lemaire – nel novembre 2016. E’ possibile guardare l’intervista a questo link      Scopri le potenzialità della Psicologia Psicosomatica per il benessere individuale e delle relazioni, presso […]

“Il Corpo Implicato”.

Home/Formazione/“Il Corpo Implicato”.

“Il Corpo Implicato”.

 

Scarica il Manifesto in PDF dell’evento.

Venerdì 13 Dicembre – ore 18:00

 

Conferenza ad ingresso libero presso

Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente

Via Filippo Turati, 34 Milano (vedi mappa)

 

logo permanente

Il presidente della Permanente di Milano Giulio Gallera presenta:

 

ARTE, ECOLOGIA DELLA MENTE

Contaminazioni culturali e creazione di valore

 

Apre il ciclo d’incontri

Riccardo Marco Scognamiglio

Il Corpo Implicato. Per una psicosomatica delle arti

Venerdì 13 Dicembre alle 18:00

 

Interviene Danilo Corona psicologo, psicoterapeuta.

Modera Francesca Bonazzoli, Corriere della Sera.

Nell’epoca della Post-modernità in cui viviamo, l’appello a un modello ecologico della mente, rendendo implicitamente omaggio al pensiero di Gregory Bateson quale pioniere della Teoria della Complessità, ci invita a riflettere sulla necessità di cambiare i modi della conoscenza. L’era dell’uomo cibernetico necessita nuovi criteri di organizzazione della mente, nuove mappe cognitive ed esistenziali che ci sappiano orientare rispetto al comune sentimento d’incertezza sociale: dalla prospettiva oggettivista del conoscere, secondo il modello “evidence based” della scienza, a una basata sul principio d’implicazione, di reciprocità fra soggetti e oggetti, fra mente e corpo, fra segni e cose.

Senza titoloRipartendo dalle riflessioni “non psicoanalitiche” di Freud sull’arte (come lo scritto sul Mosè di Michelangelo) Scognamiglio, ribaltando il luogo comune della Psicologia dell’Arte come strumento interpretativo delle opere e dei suoi autori, ha da sempre proposto l’arte come laboratorio privilegiato per pensare la complessità e l’interazione fra soggetto e mondo: luogo per eccellenza dell’incontro fra saperi, cui lo psicologo attinge paradigmi per spiegare la mente e i suoi meccanismi adattivi.

“Il corpo implicato” è una riflessione su come l’operazione artistica sia un’esperienza diretta “dell’essere della mente inerente al corpo”. Nella clinica, a partire dall’osservazione del bambino fino ad arrivare ai quadri patologici si può osservare come la tendenza all’espressione estetica sia una forma primaria di necessità adattiva. L’arte prima di essere uno strumento comunicativo, ha la funzione ecologica di costruire spazi esperienziali virtuali, ambienti (“Echos”) extraterritoriali, inframondi in cui il corpo, acconsente metamorfosi, collauda processi trasformativi, esperimenta segni in cui rappresentarsi.

Riccardo Scognamiglio Psicologia delle ArtiRICCARDO MARCO SCOGNAMIGLIO, psicologo clinico, psicoterapeuta, psicosomatologo, specialista in Psicologia Sociale, è membro dell’International College of Psychosomatic Medicine (ICPM) e della Society for Psychoterapy Research (SPR). Si è formato come psicoanalista all’Ecole de la Cause Freudienne a Parigi, fondata da Jacque Lacan e all’Ecole Européenne de Psychanalyse.

Nel 1996 ha fondato a Milano l’Istituto di Psicosomatica Integrata, che svolge attività di terapia, ricerca e formazione attraverso modelli innovativi nell’ambito della relazione mente-corpo, in collaborazione con diversi gruppi di ricerca universitari, nazionali e internazionali. È docente di diverse scuole internazionali di tecniche corporee e professore a contratto presso il corso di Laurea specialistica in Psicologia Clinica e Neuropsicologia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Il suo background nel campo dell’arte comprende una laurea in Discipline delle Arti, Musica e Spettacolo (DAMS) all’Università di Bologna con una tesi in Filosofia Estetica. Ha inoltre studiato Composizione al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano con Giacomo Manzoni e Analisi Musicale con Marco De Natale, perfezionandosi in Composizione con Sylvano Bussotti alla Scuola Musicale di Fiesole. Nel 1984 ha fondato all’Università di Bologna, per la prima cattedra in Italia di Psicologia delle Arti, il Laboratorio di Psicoanalisi Applicata/Implicata, che ha diretto fino al 1998.

 

 

La Commissione Artistica

Mariangela De Maria

Roberto Plevano

Stefano Soddu

 

 

Un commento

Scrivi un commento

Ultimo aggiornamento 13 ottobre 2017 - 19:50