RSS Psicologia Psicosomatica – Rivista Online

  • Suicidio – Omicidio
     “Gi studi psicoanalitici sul suicidio hanno sottolineato la relazione che unisce l’impulso autoaggressivo e la tendenza eteroaggressiva, non cessando di parafrasare il detto di Stekel “nessuno si suicida senza aver desiderato la morte di qualcuno”. Ugo Fornari – follia transitoria. Il problema dell’irresistibile impulso e del raptus omicida, 2014   Scopri le potenzialità della Psicologia Psicosomatica per […]
  • QUALE DIETA PER IL TUO CORPO? | GALLARATE | 23 OTTOBRE 17
    Le diete fai – da – te non sempre funzionano, perchè risultano troppo generiche e non rispecchiano le specificità dell’individuo. Quali variabili è dunque importante considerare, nell’ottica di migliorare il proprio regime alimentare e lavorare a favore di un maggiore benessere mente-corpo ? La naturopata Aurora Costadoni lunedì 23 ottobre alle 20:45 illustrerà i principi […]

NST – Neurostructural Integration Technique

Home/Formazione per psicologi, medici e psicoterapeuti/NST – Neurostructural Integration Technique

International Institute of Applied Health Service, Melbourne, Australia
Direttore:  Michael Nixon-Livy

NST é una tecnica innovativa per il riequilibrio del sistema neuro-muscolo-tendineo e il bilanciamento cranio sacrale.  E’ stata elaborata da Michael Nixon-Livy negli anni ’90 ispirandosi alle intuizioni dell’osteopata australiano Tom Bowen per il trattamento del rachide, di limitazioni articolari e disfunzioni neurovegetative, attraverso l’integrazione dinamica progressiva delle strutture muscolo-tendinee e fasciali.
A partire da un’approfondita ricerca, Nixon ha sistematizzato un protocollo di trattamento di provata efficacia, che si é rapidamente diffuso nel mondo della salute in Europa, America e Australia.

Quali sono le indicazioni al trattamento con NST ?

Problemi strutturali connessi a problematiche del rachide, sia acuti che cronici e delle grandi articolazioni; disturbi da sbilanciamento dell’articolazione temporo-mandibolare, quali cefalee tensive, emicranie, bruxismo e ricadute su organizzazioni posturali disfunzionali; disturbi di origine viscerale e metabolica, sono fra le principali indicazioni terapeutiche.
Sono stati riportati risultati interessanti anche nella terapia degli stati ansiosi e depressivi, nei casi di stanchezza cronica e nelle sindromi post- traumatiche.

Come viene praticata ?

Viene trattata la condizione sintomatica presente, ricontestualizzandola nell’intero corpo.   I vari distretti funzionali del corpo vengono progressivamente integrati attraverso azioni e movimenti dolci, in punti specifici ricchi di neurorecettori (fusi meuromuscolari e organi del Golgi) seguendo un percorso predefinito e sistematico, ritmato da pause per il recupero e l’integrazione del sistema neuro-muscolare.

Qual é la teoria ?

NST é stata sviluppata secondo un modello complesso e interazionista dei vari sistemi del corpo umano, in particolar modo quello senso- motorio che vede coinvolta l’integrazione tra sistema nervoso centrale, periferico ed autonomo.   Il ripristino del tono e della tensione ottimale dell’apparato muscolo-scheletrico comporta, infatti, diminuzione del dolore, aumento della mobilità e con essa del livello di energia a disposizione delle funzioni fisiologiche, che tendono a tornare entro i parametri normali.   Il corpo si comporta come un sistema complesso, autoregolato da meccanismi bio- energetici e biomeccanici, che possiede in sé le riserve energetiche sufficienti per gli adattamenti della vita.
In alcune circostanze la fissazione del sistema in uno schema rigido, utile solo a limitare i danni relativi ad una lesione o a compensare linee di forza inadeguate di una postura scorretta (spesso per limitare un dolore), dissipa una quantità elevata di energia che non può essere utilizzata per i processi di autoguarigione e di adattamento a nuove situazioni stressogene.   Bowen realizzò che, ricreando un appropriato contesto neurologico e neurostrutturale, il sistema corporeo (ed anche quello emotivo e mentale), può ripristinare le sue funzioni di autoregolazione e ribilanciamento.
Le stimolazioni manuali di NST e la sequenza in cui sono eseguite, producono sollecitazioni adeguate a rigenerare, a partire dai processi di compensazione neuromuscolare, il contesto adattivo.

Ricerca

L’Istituto di Psicosomatica Integrata ha collaborato com l’Assessorato alla Sanità della Regione Lombardia, per una ricerca sulla valutazione dell’efficacia di NST come terapia antalgica sostituiva del trattamento farmacologico, nell’ambito di un ampio progetto di monitoraggio dell’efficacia nelle “Medicine  Non-convenzionali”  promosso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.   I risultati del primo studio sono stati presentati nel maggio 2004 al Convegno internazionale “Ricerche di medicina complementare inLombardia: valutazione dei Fondamenti scientifici dell’efficacia” organizzato dall’Università degli Studi di Milano e dalla OMS.   Sulla base degli esiti positivi riscontrati, la Regione Lombardia ha affidato al nostro Istituto una seconda ricerca sull’efficacia di NST nel trattamento dei “back pain”, per la quale abbiamo costituito un Ambulatorio pubblico sperimentale per il trattamento con NST presso l’Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti di Bergamo.

I risultati conclusivi di questo studio sono stati presentati ai seguenti congressi :

  • XXI° Congresso SIMP. Società Italiana Medicina Psicosomatica, Firenze 15-18 novembre 2007.
  • IV°Congresso Nazionale G.R.P., Gruppo per la Ricerca in Psicosomatica, Chieti 25-27 maggio 2007.
  • 39°MeetingannualedelS.P.R.International Society for Psychotherapy Research, Barcelona, Spain, 18-22 June 2008.

Per una rassegna dettagliata degli studi condotti dall’istituto si rimanda alla sezione Ricerca.

Percorso formativo NST.

La Formazione NST è articolata in livelli progressivi, in sequenza propedeutica all’apprendimento.  Tra un corso e l’altro sono previste delle esercitazioni applicative da discutere all’inizio del livello successivo.
I primi due livelli sono certificati dall’Istituto di Psicosomatica Integrata, con il superamento dell’Advanced Level, gli allievi ricevono il diploma internazionale e vengono registrati sull’elenco ufficiale degli NST Therapist.
Il percorso è aperto a tutti ed è consigliato in modo particolare a tutti gli operatori in campo terapeutico e nelle tecniche manuali,  in particolare per terapisti della riabilitazione, osteopati, kinesiologi, massoterapisti, personal trainer e preparatori sportivi.

Vediamo gli step del percorso formativo NST

Ultimo aggiornamento 19 ottobre 2017 - 18:52