RSS Psicologia Psicosomatica – Rivista Online

  • Suicidio – Omicidio
     “Gi studi psicoanalitici sul suicidio hanno sottolineato la relazione che unisce l’impulso autoaggressivo e la tendenza eteroaggressiva, non cessando di parafrasare il detto di Stekel “nessuno si suicida senza aver desiderato la morte di qualcuno”. Ugo Fornari – follia transitoria. Il problema dell’irresistibile impulso e del raptus omicida, 2014   Scopri le potenzialità della Psicologia Psicosomatica per […]
  • QUALE DIETA PER IL TUO CORPO? | GALLARATE | 23 OTTOBRE 17
    Le diete fai – da – te non sempre funzionano, perchè risultano troppo generiche e non rispecchiano le specificità dell’individuo. Quali variabili è dunque importante considerare, nell’ottica di migliorare il proprio regime alimentare e lavorare a favore di un maggiore benessere mente-corpo ? La naturopata Aurora Costadoni lunedì 23 ottobre alle 20:45 illustrerà i principi […]

Scuola di Counseling in Psicosomatica Clinica

Home/Scuola di Counseling in Psicosomatica Clinica

Profilo professionale del Counselor in Psicosomatica Clinica:

Counseling Psicosomatica Plevano

Roberto Plevano

Il Modello Somatologico di Psicosomatica Integrata è un “modo di vedere la clinica!”.

Il Counseling in Psicosomatica Clinica secondo il Modello teorico dell’Istituto di Psicosomatica Integrata, quindi, non è solo rivolto alla gestione dei Disturbi da Somatizzazione, ma consiste in un approccio clinico trasversale a tutte le condizioni di malessere psicologico, somatico e ambientale.

Il Counselor in Psicosomatica Clinica è, dunque, un professionista (psicologo o medico) in grado di ottimizzare la sua pratica clinica, disponendo di:

  1. un modello di lettura e valutazione diagnostica dei fenomeni disfunzionali e patologici che accompagnano il malessere esistenziale e i vissuti di malattia;
  2. uno strumento di sensibilizzazione ai livelli di Life Quality ed ecologia personale che rappresentano variabili rilevanti all’interno del complesso equilibrio di salute-malattia;
  3. un insieme di metodologie e tecniche d’ascolto e di relazione col paziente e con le istituzioni della cura;
  4. strumenti di modulazione del dolore o miglioramento della salute e del benessere del singolo paziente o di contesti istituzionali (aziende, contesti d’apprendimento, istituzioni della cura, della salute e del benessere).

In particolare, il lavoro del counseling psicosomatico-clinico implica le seguenti competenze di base:

  • Accogliere empaticamente il paziente rispetto al senso di abbandono e d’impotenza indotti dalla malattia e dalla “macchina istituzionale”.
  • Interfacciarsi con le istituzioni curanti.
  • Ascoltare le istanze soggettive che si esprimono nel vissuto di sofferenza del paziente, del contesto familiare e sociale in cui vive.
  • Interpretare e tradurre i diversi linguaggi con cui si esprimono i vari sistemi (muscolo-scheletrico, viscerale, nutrizionale, energetico, ecc.) che compongono la complessità psicosomatica del paziente.
  • Fornire un senso all’evento patogeno e costruire un progetto di cura.
  • Valutare le variabili psicodiagnostiche, di Qualità della vita, di ecologia personale, ergonomico-nutrizionali che favoriscano una trasformazione del contesto patogeno e un miglioramento dei parametri esistenziali.
  • Supportare psicologicamente e pedagogicamente il paziente, trasmettendo strumenti di auto-aiuto per migliorare la tollerabilità al dolore e strategie di copying per fronteggiare eventi scatenanti e stati di crisi.
  • Costruire un progetto terapeutico integrato, con un possibile orientamento alla presa in carico psicoterapeutica
  • Lavorare in una rete multidisciplinare coprendo aree vacanti dell’intervento specialistico.

 

La finalità della Scuola di counseling in Psicosomatica Clinica è fornire metodologie, strumenti e tecniche utili alla prevenzione, valutazione e trattamento delle problematiche psicosomatiche e organiche.   I contenuti proposti sono continuamente aggiornati con elementi derivanti dalla clinica e dalla ricerca che l’Istituto conduce in ambito accademico e sanitario confrontandosi da anni in congressi nazionali ed internazionali di psicosomatica e psicoterapia.

Il Programma didattico permette di  acquisire competenze, conoscenze e tecniche di avanguardia nel campo della psicosomatica, frutto di oltre venti anni di ricerca scientifica.

Gli obiettivi formativi della Scuola consentiranno agli allievi di:

  • Conoscere i principali modelli della psicosomatica e i fondamenti teorici del modello di Psicosomatica Integrata dell’IPSI.
  • Acquisire metodologie, strumenti e tecniche utili all’assessment e alla costruzione della relazione d’aiuto con il paziente psicosomatico e affetto da patologie organiche.
  • Sviluppare le capacità di ascolto e osservazione dei fenomeni umani a livello cognitivo, corporeo ed emozionale.
  • Acquisire e potenziare il proprio livello di consapevolezza personale.
  • Sperimentare ed acquisire protocolli che integrano registro psichico e registro somatico.
  • Conoscere e sperimentare approcci, tecniche e protocolli di trattamento somatico di alcune delle scuole più conosciute, nel mondo delle medicine complementari, delle discipline bionaturali e delle tecniche psicocorporee.
  • Sperimentare ed acquisire tecniche di sensibilizzazione propriocettiva e di ecologia personale.
  • Acquisire strategie e tecniche di prevenzione e tutela della salute e del benessere psicofisico

Metodologia didattica:

I corsi sono strutturati in forma di laboratorio esperienziale, in cui l’allievo è invitato a sperimentare direttamente e personalmente, l’applicabilità pratica delle nozioni e delle tecniche insegnate.   Ciò enfatizza la dimensione pratico-esperienziale della clinica e, soprattutto l’autosservazione e il lavoro su se stessi.
La metodologia formativa prevede attività individuali, di coppia, in piccolo gruppo e collettive, in particolare:

  • lezioni frontali
  • analisi di casi
  • simulazioni e role-playing
  • ascolto di audio registrazioni
  • analisi di riprese audio video
  • esercitazioni pratiche sulle tecniche psicosomatiche in coppia e piccolo gruppo
  • home work
  • presentazione e discussione di relazioni
  • supervisione e tutoring nelle esperienza pratiche.
  • percorso personale con le tecniche della Psicosomatica Integrata

Le attività sono supportate da riferimenti bibliografici e materiali messi a disposizione dai docenti: dispense tecniche, lucidi, presentazioni video, registrazioni audio e video, trascrizioni e documenti scritti, schede per esercitazione e tutto ciò che può favorire e supportare l’apprendimento e permettere il contatto con la pratica clinica concreta.

Per il dettaglio dei requisti e delle modalità di iscrizione, visitate la pagina

Ultimo aggiornamento 19 ottobre 2017 - 18:52