LA MENTE COLLETTIVA

Gli studi transculturali ci aiutano, come psicologi e terapeuti, a interpretare la malattia e il disagio sociale non in quanto tali, come nei modelli semiologici occidentali, ma come segno di uno squilibrio all’interno del macro-sistema simbolico in cui tutti i fenomeni sono considerati come interdipendenti.