fbpx
Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Il dolore è il sintomo che accomuna la maggior parte delle patologie e che meglio esprime la sofferenza. Il corso propone gli elementi della genesi, trasmissione ed elaborazione del dolore rilette nel campo psicosomatico. Partendo dalle conoscenze scientifiche sulla natura nocicettiva e neuropatica, si esplorano tutte le possibili interfacce tra sistemi biologici e neuro-psicologici.

Anche quando il dolore è primariamente psicologico, conoscerne le vie di modulazione può essere fondamentale per indirizzare e utilizzare al meglio le tecniche rivolte al suo controllo. La terapia farmacologica del dolore mantiene una grande importanza: si propone una lettura farmacologica e simbolica dei principali rimedi utilizzati al fine di meglio interpretare le scelte cliniche convenzionali.

Docente

Michele Fortis Medico Chirurgo, Anestesista e Psicosomatologo 

 

È possibile accedere ai nostri corsi di formazione in qualunque momento dell’anno. Per conoscere il calendario delle attività formative e valutare l’iscrizione a qualunque percorso un tutor sarà a disposizione per un incontro individuale di presentazione.

Scrivere a info@psicosomaticaintegrata.it indicando un recapito telefonico, oppure chiamare il +39 334 7807325
NB: Le date dei corsi potrebbero subire delle variazioni. L’Istituto di Psicosomatica Integrata non risponde di eventuali oneri derivanti da tali variazioni.

RSS Psicologia Psicosomatica – Rivista Online

  • Sogno o son desto? Utopia come ecologia della mente | Webinar | 5 marzo
    Utopia è una parola che deriva dal greco oy, non e topos, luogo. Si tratta di un vocabolo coniato da Tommaso Moro, letterato del XVII secolo, che lo utilizzò per descrivere un governo modello di un paese immaginario. Moro non fu il primo a sognare un luogo ideale e inesistente, dove la politica e la […]
  • Il ritorno del capro espiatorio | Webinar | 6 marzo
    Wilfred R. Bion fu uno dei maggiori esponenti della psicoanalisi di gruppo che concettualizzò quelli che oggi sono conosciuti come assunti di base, ovvero delle modalità di funzionamento dei gruppi che smarriscono l’obiettivo comune e mettono in atto comportamenti caratterizzati da meccanismi di difesa regressivi indotti dall’ansia. Nello specifico l’autore descrive tre assunti di base: di […]
Torna in cima