Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Conduce Valentina Chierici  –  Istruttrice della Federazione Italiana Sport Equestri ed esperta di tecniche di doma gentile)

Introduzione del Responsabile del Polo: Dott. Michele Fortis

 

Nell’ambito delle iniziative volte allo sviluppo dei canali sensoriali e del potenziamento delle capacità di gestione della relazione, Associazione Teseo e Polo bergamasco dell’IPSI, propongono una giornata esperienziale in cui verrà mostrata l’importanza e l’efficacia del linguaggio del corpo nella pratica della doma del cavallo.

Nel rapporto con l’animale è necessario adeguarsi ad un linguaggio specifico, pulito da messaggi inconsapevolmente contraddittori. Nell’ultimo ventennio si sono fatte valere tecniche di comunicazione col cavallo che si fondano sulla conoscenza di segni e segnali propri del loro specifico mondo. Il seminario ne mostra i rudimenti e propone l’esperienza diretta con l’animale nel “tondino”. Ci soffermeremo inoltre sulla possibilità di trasferire alcune di queste competenze nella relazione quotidiana con l’altro.

È un’occasione imperdibile per chi desideri testare la propria “fisicità” nella relazione (ed in particolare quella d’aiuto).

È possibile accedere ai nostri corsi di formazione in qualunque momento dell’anno. Per conoscere il calendario delle attività formative e valutare l’iscrizione a qualunque percorso un tutor sarà a disposizione per un incontro individuale di presentazione.

Scrivere a info@www.somatologia.it indicando un recapito telefonico, oppure  chiamare il +39 3347807325
NB: le date dei corsi potrebbero subire delle variazioni. L’Istituto di Psicosomatica Integrata non risponde di eventuali oneri derivanti da tali variazioni.

RSS Psicologia Psicosomatica – Rivista Online

  • Collective yoga | 31 Ottobre |Corso online
    Sabato 31 Ottobre Alessia Baretta, fondatrice di Somatic Competence Yoga®, terrà una sessione di Collective Yoga. La proposta nasce dall’idea di vivere un momento di condivisione e ispirazione durante la pratica, senza seguire un copione di sequenze prestabilite. È un’occasione per porre domande e concedersi di assecondare le richieste del proprio corpo. La lezione prevede […]
  • Il motore della sofferenza
    “Non sono la più forte. Non sono la più veloce. Ma sono quella che sa soffrire meglio.” Amelia Boone, atleta
Torna in cima