La lettura psicosomatica del dolore

Home/Formazione/Malattia e dolore: valutazione diagnostica/La lettura psicosomatica del dolore

La storia della Psicosomatica è attraversata dal tentativo di integrare il dolore somatico nel campo psichico presupponendo il primato della mente sul corpo.

La Psicosomatica Integrata oltrepassa questa dualità attraverso un modello epistemologico che analizza e dialoga con le molteplici interazioni tra mente e corpo, utilizzando tecniche e linguaggi specifici dei due campi del sistema psicosomatico.

Il corso fornisce strumenti pratici per riconoscere e distinguere i livelli di embricazione tra dolore somatico e sofferenza psichica, indicando al terapeuta le modalità di trattamento più adeguate.

Obiettivi

  • Ripercorrere le teorie fondamentali della Psicosomatica e il loro tentativo di leggere il dolore nel corpo
  • Acquisire le linee guida del modello Psicosomatico Integrato.
  • Comprendere le nuove forme di dolore nel corpo: dalla condizione alessitimica alle malattie degenerative
Torna indietro

RSS Psicologia Psicosomatica – Rivista Online

  • I TEMPI DELLA MENTE TRA LOGICA INCONSCIO E SPIRITUALITÀ | BERGAMO | 20 APRILE 2018
    Cos’è il tempo per la mente? E per l’inconscio? Ci sono analogie nella fruizione della temporalità tra culture? Venerdì 20 aprile 2018 alle 20.45 Riccardo Marco Scognamiglio, psicologo psicosomatologo e Direttore Scientifico dell’Istituto di Psicosomatica Integrata, terrà una conferenza sul mistero della mente che si interfaccia con il tempo. Il tema verrà esplorato nella sua complessità presso il […]
  • PRESENTAZIONE LIBRO ADOLESCENTI DIGITALMENTE MODIFICATI | NICHELINO (TO) | 6 APRILE 2018
    Come impattano i cambiamenti sociali, culturali e soprattutto tecnologici sulla mente dei giovani? Come ripristinare un contatto tra genitori e giovani, ormai anche figli dell’ipermodernità e del web? Riccardo Marco Scognamiglio e Simone Matteo Russo, psicoterapeuti e psicosomatologi, risponderanno a queste e altre domande, approfondendo i contenuti del loro libro “ADM – Adolescenti Digitalmente Modificati”, […]