49th SPR International Annual Meeting

Home/Eventi esterni, News/49th SPR International Annual Meeting
Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

L’Istituto di Psicosomatica Integrata interverrà al prossimo congresso internazionale della Society for Psychotherapy Research (SPR), che si terrà ad Amsterdam dal 27 al 30 giugno 2018. Saranno presentati gli ultimi risultati ottenuti nel campo della lunga esperienza di ricerca dell’Istituto, in particolare riguardanti la validazione della nuova scala di valutazione della Competenza Somatica®.

La partecipazione al congresso prevede un intervento in un panel sull’interazione mente-corpo in psicoterapia, in collaborazione con il dott. Lane, dell’università dell’Arizona, e la dott.ssa Moneta, che opera a Santiago del Chile e a Berlino. È, inoltre, prevista la presentazione di un poster sull’utilizzo della scala in ambito clinico e terapeutico.

SPR 2018: http://www.sprconference.com
Society of Psychotherapy Research: http://www.psychotherapyresearch.org

È possibile accedere ai nostri corsi di formazione in qualunque momento dell’anno. Per conoscere il calendario delle attività formative e valutare l’iscrizione a qualunque percorso un tutor sarà a disposizione per un incontro individuale di presentazione.

Scrivere a info@www.somatologia.it indicando un recapito telefonico, oppure  chiamare il +39 3347807325
NB: le date dei corsi potrebbero subire delle variazioni. L’Istituto di Psicosomatica Integrata non risponde di eventuali oneri derivanti da tali variazioni.

RSS Psicologia Psicosomatica – Rivista Online

  • Collective yoga | 31 Ottobre |Corso online
    Sabato 31 Ottobre Alessia Baretta, fondatrice di Somatic Competence Yoga®, terrà una sessione di Collective Yoga. La proposta nasce dall’idea di vivere un momento di condivisione e ispirazione durante la pratica, senza seguire un copione di sequenze prestabilite. È un’occasione per porre domande e concedersi di assecondare le richieste del proprio corpo. La lezione prevede […]
  • Il motore della sofferenza
    “Non sono la più forte. Non sono la più veloce. Ma sono quella che sa soffrire meglio.” Amelia Boone, atleta
Torna in cima