Vivere e morire nell’ipermodernità

Home/Conferenze/Vivere e morire nell’ipermodernità
Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

L’ipermodernità è la nostra contemporaneità. Dopo la perdita delle metanarrazioni (patriottismo e ideologie politiche in primis) e della loro funzione mitopoietica, aspetti che hanno caratterizzato il postmodernismo, l’ipermodernità radicalizza il senso di perdita dell’Altro, dei rapporti interpersonali, assorbiti dal mondo tecnologico-virtuale.

Per morire bene bisogna aver vissuto bene. Ma cosa significa vivere e morire in un mondo dalle relazioni umane sempre più precarie? Sono ancora possibili delle forme simboliche per pensare la vita e la morte?

L’evanescenza dell’Altro provoca nel corpo un senso di spaesamento e nella mente un vuoto di senso. Tutto questo ostacola la facoltà di mentalizzare non solo il concetto del morire, ma anche quello del vivere. Infatti, se la morte è da sempre un tabù, quell’impensabile a cui le religioni cercano di fornire un significato, con l’ipermodernità anche la vita è resa tabù, gettando nell’impensabile i rapporti vitali con l’Altro.

Riccardo Marco Scognamiglio (psicoterapeuta, psicosomatologo e Direttore scientifico dell’Istituto di Psicosomatica Integrata di Milano) dialogherà con Michele Fortis (medico, psicosomatologo, Responsabile Polo Bergamasco dell’Istituto di Psicosomatica Integrata), cercando di affrontare, sulla base dell’esperienza clinica, temi di bordo come il senso del vivere e del morire oggi. Uno spaccato psicosociologico che interroga le figure della cura sul panorama culturale in cui emergono gli attuali quadri clinici.

È possibile accedere ai nostri corsi di formazione in qualunque momento dell’anno. Per conoscere il calendario delle attività formative e valutare l’iscrizione a qualunque percorso un tutor sarà a disposizione per un incontro individuale di presentazione.

Scrivere a info@www.somatologia.it indicando un recapito telefonico, oppure  chiamare il +39 3347807325
NB: le date dei corsi potrebbero subire delle variazioni. L’Istituto di Psicosomatica Integrata non risponde di eventuali oneri derivanti da tali variazioni.

RSS Psicologia Psicosomatica – Rivista Online

  • Collective yoga | 31 Ottobre |Corso online
    Sabato 31 Ottobre Alessia Baretta, fondatrice di Somatic Competence Yoga®, terrà una sessione di Collective Yoga. La proposta nasce dall’idea di vivere un momento di condivisione e ispirazione durante la pratica, senza seguire un copione di sequenze prestabilite. È un’occasione per porre domande e concedersi di assecondare le richieste del proprio corpo. La lezione prevede […]
  • Il motore della sofferenza
    “Non sono la più forte. Non sono la più veloce. Ma sono quella che sa soffrire meglio.” Amelia Boone, atleta
Torna in cima