Conoscere il mal di schiena

Home/Conferenze/Conoscere il mal di schiena
Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

spesso non esiste un'unica causa del mal di schienaPrecauzioni e istruzioni per l’uso

Il mal di schiena è un problema molto diffuso che interferisce limitando o rendendo più difficoltose le attività lavorative, famigliari e di svago.

Le cause del mal di schiena possono essere le più svariate: sedentarietà, posture scorrette, traumi, sofferenze psicologiche, alimentazione scorretta, stress e problematiche biomeccaniche.

In quest’ottica è fondamentale effettuare una profonda ed accurata ricerca delle cause scatenanti il dolore o il disagio e coinvolgere il paziente nello sviluppo di una competenza somatica, cioè la capacità di essere cosciente ed osservare i processi del corpo.

L’incontro fornirà informazioni sulle cause del mal di schiena, in particolar modo sul ruolo della postura, e verranno sperimentate alcune tecniche per l’ascolto e la riduzione delle tensioni muscolari.

TOPICS

  • Cause del mal di schiena
  • Interazioni mente-corpo
  • Tecniche di auto ascolto
  • Principi del dolore muscolo-scheletrico

Ingresso libero, posti a sedere su prenotazione

Per info e iscrizioni contattare lo 039/9000724 o scrivere un’email a monza@somatologia.it

È possibile accedere ai nostri corsi di formazione in qualunque momento dell’anno. Per conoscere il calendario delle attività formative e valutare l’iscrizione a qualunque percorso un tutor sarà a disposizione per un incontro individuale di presentazione.

Scrivere a info@www.somatologia.it indicando un recapito telefonico, oppure  chiamare il +39 3347807325
NB: le date dei corsi potrebbero subire delle variazioni. L’Istituto di Psicosomatica Integrata non risponde di eventuali oneri derivanti da tali variazioni.

RSS Psicologia Psicosomatica – Rivista Online

  • Collective yoga | 31 Ottobre |Corso online
    Sabato 31 Ottobre Alessia Baretta, fondatrice di Somatic Competence Yoga®, terrà una sessione di Collective Yoga. La proposta nasce dall’idea di vivere un momento di condivisione e ispirazione durante la pratica, senza seguire un copione di sequenze prestabilite. È un’occasione per porre domande e concedersi di assecondare le richieste del proprio corpo. La lezione prevede […]
  • Il motore della sofferenza
    “Non sono la più forte. Non sono la più veloce. Ma sono quella che sa soffrire meglio.” Amelia Boone, atleta
Torna in cima