Una cura senza pensiero?

Politica del Soggetto nel lavoro d’équipe con i tossicodipendenti Psicologia Psicosomatica (ISSN 2239-6136) –22 – Pubblicato il 9 Aprile 2013  di Graziano Senzolo Evitare, grazie alla chimica, la sofferenza implicata nel pensare: è questa forse l’evidenza prima ricavabile dalla pratica clinica con i tossicodipendenti. Ma un’analoga “anestesia” del pensiero non è all’opera nei discorsi dominanti sulla [...]