A Milano Corso di yoga in Psicosomatica Integrata I presentazione 7 Aprile 2016

Home/Formazione, News/A Milano Corso di yoga in Psicosomatica Integrata I presentazione 7 Aprile 2016

A Milano Corso di yoga in Psicosomatica Integrata I presentazione 7 Aprile 2016

Cos’è lo Yoga e come possiamo utilizzare questa disciplina come strumento di ascolto interiore?

corso di yoga a Milano in psicologia psicosomatica sliderYoga significa unione, dal sanscrito yuj. Questo corso introduttivo allo Yoga vuole far conoscere la pratica degli asana, le posizioni Yoga, e fornire uno strumento per ritrovare una “unione” con se stessi attraverso l’ascolto delle interazioni corpo-mente.
Il corso, in 1o lezioni, si colloca all’interno del contesto di ricerca clinica e scientifica dell’Istituto di Psicosomatica Integrata, e sarà preceduto da una serata introduttiva gratuita in data Giovedì 7 Aprile alle ore 20.45 in cui interverranno Andrea Zoccarato, Psicologo e Psicosomatologo, responsabile della sede di Gallarate dell’Istituto di Psicosomatica Integrata, e Alessia Baretta,  insegnante di Yoga, Bioingegnere e Dottore di Ricerca.

I relatori esploreranno le basi teoriche della Psicosomatica Integrata e il valore specifico di questo breve percorso, chiarendo come in questo modello si possa pensare all’utilizzo dello Yoga come lavoro individuale per riappropriarsi di una consapevolezza corporea e per affinare nuove competenze, anche sul piano relazionale.

Scopri di più

Leave A Comment

RSS Psicologia Psicosomatica – Rivista Online

  • AFFRONTARE ANSIA E PANICO | GALLARATE | 23 MAGGIO 2018
    Come affrontare ansia e panico non gravi in ottica psico – somatica? I quadri ansiosi coinvolgono e sconvolgono la mente, ma anche e soprattutto il corpo, che spesso manifesta tremori, tachicardia, sudori freddi. L’intervento congiunto di psicologo psicosomatolgo e naturopata permette di affrontare le criticità su entrambi i versanti per lavorare in sinergia sullo stile […]
  • GLI EFFETTI DEL TRAUMA
    “I bambini con storie di abuso e grave trascuratezza imparano che il loro terrore, le loro implorazioni e il loro pianto non hanno alcun effetto sul caregiver. Niente di ciò che possono fare o dire interrompe le botte o suscita attenzione o aiuto. In effetti, sono destinati a mollare di fronte agli ostacoli che la […]