fbpx

terapia psicosomatica

Home/Tag: terapia psicosomatica

Che cosa si intende per “psicosomatica”? VIDEO

Cosa si intende oggi per “psicosomatica”? Che posto occupano il medico e lo psicologo all’interno di questo vasto campo? In altre nazioni si considera una disciplina universitaria. In Italia ancora un ambito per pochi. Molti dubbi e molti pregiudizi ruotano attorno alla psicosomatica: è un ambito clinico che studia specifiche malattie? E' un modello che permette [...]

Terapia

Valorizziamo “Chi sei” per interpretare ciò che “hai”. Il nostro approccio è di “psicologia psicosomatica” nel senso che si rivolge anzitutto alla persona e non a “un” disturbo, nell’insieme del suo sistema mente-corpo. Questa particolare attenzione e dedizione all’incontro con il paziente non può prevedere standardizzazioni nel trattamento. Una mente progettuale e creativa orientata alla cura di sé. [...]

Home

SCOPRI LA PSICOLOGIA PSICOSOMATICA Niente di organico è senza senso, niente di psichico è senza corpo. – Viktor von Weizsäcker – Benessere e Relazioni L’unione fa la forza. Percorsi su misura per l’integrazione delle potenzialità mentali, [...]

Tecniche del corpo in Psicosomatica

____________________________ Il dolore e i sintomi di una sofferenza riguardano in maniera trasversale diversi aspetti dell’esistenza e necessitano di una serietà e di una competenza terapeutica in grado di coglierne la complessità. In campo psicosomatico è necessario padroneggiare codici e linguaggi che oltrepassino i limiti della parola […]

RSS Psicologia Psicosomatica – Rivista Online

  • Sogno o son desto? Utopia come ecologia della mente | Webinar | 5 marzo
    Utopia è una parola che deriva dal greco oy, non e topos, luogo. Si tratta di un vocabolo coniato da Tommaso Moro, letterato del XVII secolo, che lo utilizzò per descrivere un governo modello di un paese immaginario. Moro non fu il primo a sognare un luogo ideale e inesistente, dove la politica e la […]
  • Il ritorno del capro espiatorio | Webinar | 6 marzo
    Wilfred R. Bion fu uno dei maggiori esponenti della psicoanalisi di gruppo che concettualizzò quelli che oggi sono conosciuti come assunti di base, ovvero delle modalità di funzionamento dei gruppi che smarriscono l’obiettivo comune e mettono in atto comportamenti caratterizzati da meccanismi di difesa regressivi indotti dall’ansia. Nello specifico l’autore descrive tre assunti di base: di […]
Torna in cima